Autorizzazione Unica alla costruzione ed esercizio di impianti per la produzione di biometano

A cosa serve

Autorizzazione Unica alla costruzione ed esercizio di impianti per la produzione di biometano, ai sensi dell'art. 8 bis del D. Lgs 28/2011 ss. mm. ii.

Chi può avanzare la richiesta

Può presentare domanda chi è interessato a realizzare ed esercire impianti per la produzione di biometano. L'art. 8 bis del D. Lgs 28/2011 ss. mm. ii. definisce anche i casi semplificati per i quali l'autorizzazione unica non è necessaria ed è sufficiente presentare istanza al Comune competente per territorio. Qualora invece l'autorizzazione unica sia necessaria deve essere presentata istanza alla Città Metropolitana secondo le modalità da essa definite.

Leggi

L'autorizzazione unica è definita dall'Art. 8 bis del D. Lgs 28/2011 ss. mm. ii.. Sono coinvolte le normative di settore (edilizia, paesaggistica, ambientale, ecc.) di volta in volta applicabili a seconda del progetto presentato.

Specifiche tecniche

In questa sezione sono disponibili le informazioni di base sulla normativa vigente in materia di Autorizzazione Unica per la costruzione e l'esercizio di impianti di produzione di biometano e il modulo per presentare la domanda di autorizzazione

Allegati alle specifiche tecniche

ISTANZA AU BIOMETANO.doc (file .doc - dimensione 106,5 KB)
ISTANZA AU BIOMETANO.pdf (file .pdf - dimensione 297,3 KB)
ISTANZA AU BIOMETANO.rtf (file .rtf - dimensione 219,2 KB)

Informazioni

Tempistica

Il tempo massimo per il procedimento di Autorizzazione Unica è di 90 giorni, al netto di eventuali sospensioni (richiesta di integrazioni, procedimento di VIA regionale)

Costi

Orario di ricevimento

L'Ufficio Energia e Rumore riceve previo appuntamento (tel. 0105499 - 803 -646 - 795 - 802; e-mail: ufficio.rumore@cittametropolitana.genova.it)

Riferimenti:

  • Dirigente:
  • Referente:
  • Servizio :
  • Direzione:
  • Ufficio:

Menù principale

I Procedimenti

Ricerca per Tipologia